Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Terni, operazione antiprostituzione Doña Claudia: due patteggiamenti e una condanna

  • a
  • a
  • a

Nell’ottobre 2020 erano stati arrestati in quattro per favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione.

Mercoledì 10 marzo 2021 si è svolta al tribunale di Terni l’udienza preliminare relativa all’operazione “Doña Claudia”, dal nome della 42enne colombiana ritenuta al vertice dell’organizzazione incentrata su donne e transessuali fatte giungere in Italia dalla Colombia – in particolare dalla città di Florida – e poi fatte prostituire all’interno di abitazioni anche a Terni, in particolare fra viale Brin e Borgo Bovio.

Alle donne e ai trans veniva anticipata una cifra per sostenere le spese del viaggio aereo, dovevano poi restituire al gruppo la somma, oltre a 500 euro settimanali ed ai costi per la pubblicazione di annunci online. A giudizio c’è finita una transessuale 25enne colombiana su cui gravano le accuse più pesanti: reclutamento, favoreggiamento, sfruttamento della prostituzione ma anche violenza sessuale e lesioni personali nei confronti del giovane colombiano – giunto in Italia per prostituirsi ma che non voleva farlo da ‘trans’ – la cui denuncia ha dato il là all’inchiesta della polizia di Stato e del pm Matthias Viggiano.

I patteggiamenti riguardano invece la 41enne ‘Doña Claudia’ e il marito 39enne ternano: per la prima la pena è di 2 anni ed 8 mesi di reclusione e per il secondo (pena sospesa) è di 1 anno e 10 mesi. Sulla prima pendeva anche l’accusa di reclutamento. Tutti e tre sono difesi dall’avvocato Alberto Catalano del foro di Perugia. La sentenza, con rito abbreviato, è stata invece emessa nei confronti di una 42enne colombiana, condannata a 2 anni, 2 mesi e 20 giorni di reclusione. Il suo legale, l’avvocato Paolo Cerquetti, punta sull’appello per ottenere una radicale revisione di quanto deciso dal giudice di prima istanza, anche alla luce del ruolo ritenuto secondario e defilato rispetto al ‘gruppo’, come affermato a suo tempo dal tribunale del Riesame di Perugia.