Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Assisi, la stilista Vivetta firma il restyling delle carte Uno: aiuti per l'Unicef

  • a
  • a
  • a

C'è una stilista di Assisi, Vivetta, dietro il restyling per il cinquantennale del gioco di carte Uno, che avrà anche uno scopo benefico. Il gioco sarà in vendita esclusivamente su Unicef.it/carteuno e il ricavato sarà devoluto a Unicef, come sostegno a importanti programmi a tutela della salute, nutrizione e istruzione di qualità per migliaia di bambini in tutto il mondo. La Uno limited edition by Vivetta sfoggia un packaging inedito e uno stile delle carte dal gusto retrò, in cui l’amore per gli animali e il fascino della poesia diventeranno la nuova anima del gioco, come ha svelato la stessa Vivetta: “E’ stato un onore e un vero piacere poter dare vita a un progetto dedicato all’intramontabile gioco di carte Uno, da sempre uno degli elementi che accompagna i momenti più divertenti e preferiti con i miei figli. Il bello di questo gioco sta proprio nella sua semplicità, nel saper sempre reinventarsi e creare qualcosa di originale”.

Nata ad Assisi quaranta anni fa, diplomata al liceo linguistico Le Mantellate di Firenze, Vivetta, dopo aver frequentato il centro di formazione professionale Paullo di Milano, ha iniziato il suo percorso formativo nell’ufficio stile di Roberto Cavalli come assistente designer. Ha proseguito il suo percorso da Daniele Alessandrini come head designer, specializzandosi in stampe e ricami e nel 2008 ha vinto il Who’s Next a Parigi, concorso che premia i migliori artisti emergenti. Nel 2009 ha lanciato il suo marchio Vivetta, che ha debuttato al White di Milano nel 2010.

Nel 2015, durante la Settimana della moda di Milano, Giorgio Armani l’ha scelta per sfilare all’interno del suo Armani teatro con la collezione autunno/inverno 2015/16 The Groupie attitude. Con la collezione Primavera/Estate 2017, Vivetta Ponti è stata la prima stilista italiana a entrare a far parte dello Swarovski collective. Oggi il suo brand è amatissimo da star nostrane e internazionali, come Lady Gaga, Katy Perry, Rihanna, Zendaya. E ora è la volta di Uno.