Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Avanti un altro, oggi 8 marzo Bonolis torna nella fascia preserale di Canale5: c'è anche Laurenti

Il preserale cult di Mediaset è arrivato al decimo anno di età

  • a
  • a
  • a

Cambio di preserale, da stasera lunedì 8 marzo in tv alle 18.45, su Canale5: prende il via "Avanti un altro" programma cult di Mediaset che precede il telegiornale e che festeggia dieci anni dalla sua prima puntata. Alla conduzione sempre Paolo Bonolis, come sempre affiancato dall'inseparabile Luca Laurenti. Il format è stato esportato in tutto il mondo: dalla Spagna all’Albania, Ungheria, Bulgaria, Polonia, Turchia, a Brasile, Cile, Canada, Paraguay e Vietnam. Il programma di Bonolis sostituisce Caduta Libera di Gerry Scotti (che andrà a condurre Striscia la Notizia).

 

 

Come da tradizione, in ogni puntata un’interminabile fila di concorrenti prova a giocarsi il tutto per tutto per aggiudicarsi vittoria e montepremi. Sempre presente il mitico salottino, popolato da persone comuni ma estremamente originali, che pongono ai concorrenti domande scelte in base alle proprie passioni e interessi. L’affollato living è capitanato da Miss Claudia (Claudia Ruggeri). Tra le figure storiche sono confermati la dottoressa Maria Mazza, lo iettatore Franco Pistoni, il bonus Daniel Nilsson, la bona sorte Francesca Brambilla e la regina del web Laura Cremaschi. Spicca, infine, la bonas Sara Croce.

 

 

Attesissime proprio Claudia Ruggeri e Laura Cremaschi che devono il loro successo al programma proprio al preserale di Bonolis. Con la loro bellezza sono riuscite a far innamorare il pubblico a casa. Ma è impossibile anche non far notare la loro simpatia.  Le due modelle, oltre ad essere seguite in tv sono anche molto apprezzate sui social, dove contano dei profili Instagram con più di un milione di seguaci. Ma non mancheranno nuovi, originali, personaggi. La sfida che incoronerà il campione della puntata è, come consuetudine, tutta al contrario: nel gioco finale - negli anni assurto a vero e proprio momento cult - il concorrente, per vincere, dovrà dare 21 risposte, ma tutte rigorosamente sbagliate per una porzione di trasmissione davvero frenetica.