Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Terni, varchi spenti per aiutare il commercio in crisi. Il Comune apre la Zona a traffico limitato

Esplora:

  • a
  • a
  • a

Ztl aperta, a Terni, a partire dalla serata di lunedì 8 marzo, con il conseguente spegnimento dei varchi elettronici per l'intero arco della giornata, tutti i giorni della settimana: è il provvedimento straordinario che adotterà il Comune di Terni "per mitigare - spiegano da palazzo Spada - gli effetti delle nuove restrizioni sul contenimento della pandemia". L'amministrazione comunale con questo provvedimento vuole andare incontro alle categorie più colpite dalle chiusure degli esercizi commerciali del sabato pomeriggio disposte dall'ordinanza regionale firmata venerdì 5 marzo dalla governatrice, Donatella Tesei.

L'apertura della Zona a traffico limitato sarà deliberata nel corso una seduta di giunta straordinaria convocata per lunedì mattina. Resteranno, naturalmente, i divieti di accesso alle Aree pedonali urbane. “Nella delibera che adotteremo renderemo noti comunque tutti i dettagli - aggiunge il sindaco, Leonardo Latini. Si tratta di una misura contingente e provvisoria, legata alle attuali ulteriori limitazioni imposte dalla pandemia e che resterà in vigore finché durerà la chiusura degli esercizi commerciali disposta a livello regionale per il pomeriggio del sabato. E' una misura che possiamo adottare rapidamente, a differenza di altri provvedimenti di carattere economico a sostegno del commercio che ci vengono preclusi dalla particolare situazione del bilancio dell’ente, che, occorre ricordarlo ancora, deve scontare le limitazioni dovute alla dichiarazione di dissesto”. Critiche da parte del consigliere comunale del M5s, Federico Pasculli

“Non possiamo ignorare il grido dei commercianti che sulle vetrine affiggono cartelli con scritto "Meno chiusure, più vaccini e più controlli per le strade". Cittadini e commercianti sono sempre più impotenti di fronte all'incapacità della giunta comunale di tutelare gli interessi di coloro che pagano a caro prezzo i provvedimenti di chiusura. Provvedimenti che, quando necessari per tutelare la salute pubblica, non abbiamo mai contestato nel merito. Siamo perplessi - afferma - riguardo all'apertura senza alcun criterio della Zona a traffico limitato. Sarebbe questa la risposta del sindaco di Terni all'ordinanza della Regione che chiude i negozi il sabato pomeriggio?".