Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Narni, Corsa all'Anello 2021: sarà un'edizione "ibrida", con eventi virtuali e in presenza

  • a
  • a
  • a

“L’edizione di aprile della Corsa all’Anello, a Narni, in provincia di Terni, sarà, per così dire, ibrida. Ci saranno infatti molti eventi digitali e, dove sarà possibile, seguendo l’andamento dell’emergenza Covid, verranno organizzati eventi in presenza”. A dare la notizia è l’Associazione Corsa all’Anello che, annunciando un’edizione virtuale della festa dedicata a San Giovenale, si riserva di poter organizzare qualche manifestazione in presenza, restrizioni permettendo.

L’Associazione sta organizzando contestualmente all’edizione digitale anche dei workshop, visto il successo dell’esperienza del settembre 2020, che, potranno essere seguiti online. I vertici della Corsa all’Anello comunicano anche che “si sta pianificando un’edizione completa della festa, che si terrà entro il 2021”. Un auspicio, questo, che significherebbe un ritorno quanto più possibile ad una sorta di normalità che permetterebbe, sempre seguendo gli standard di sicurezza, di poter organizzare un’edizione della festa con eventi in presenza prima della fine dell’anno. L’edizione virtuale di aprile 2021 avrà come prologo uno spettacolo che verrà trasmesso il 9 marzo 2021, ad un anno esatto dal giorno in cui l’Italia è entrata in lockdown a causa della pandemia.

Si tratta di “Testimonianze dal contagio”, una drammaturgia realizzata da Paolo Gazzara, sul tema delle epidemie che hanno afflitto l’umanità dai tempi più antichi fino ai nostri giorni. Il lavoro, realizzato in gran parte in streaming, richiama una lettura drammatica tenuta al Teatro Manini nel settembre 2020, durante il Festival delle Arti del Medioevo, al termine di uno stage tenuto da Gazzara. Visto il successo dello spettacolo ed il drammatico e prolungato protrarsi della pandemia, si è ritenuto che l’iniziativa potesse essere non soltanto replicata, ma soprattutto esportata in streaming al grande pubblico, invitato a condividere riflessioni ed emozioni sull’esperienza che tutto il mondo sta vivendo. E così la lettura - spettacolo è diventata l’occasione per sperimentare un nuovo linguaggio, fatto di teatro e di testimonianze rivissute in streaming da tutti i lettori - interpreti. Il video, che verrà trasmesso alle 21 sulla pagina Facebook, sul canale Youtube e sul sito ufficiale della Corsa all’Anello, utilizza brani tratti da opere letterarie di Manzoni, Boccaccio, Camus, Saramago, Sontag, Aleksievic e Mastrocola. Le musiche originali sono di Francesco Gazzara.

“Tra le numerose interessanti esperienze di teatro e di televisione che ho avuto occasione di vivere – ha commentato Paolo Gazzara - questa lettura drammatica sulla calamità del contagio è certamente tra quelle che più mi hanno coinvolto. Non soltanto per le ovvie ragioni legate al drammatico tema della pandemia, ma anche perché, facendo ‘di necessità virtù’, come spesso accade, confesso di essermi lasciato coinvolgere con piacere dalla forte tentazione dello streaming”.