Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Perugia, scippata mentre rientra a casa: paura al parco Chico Mendez. Indaga la polizia

Francesca Marruco
  • a
  • a
  • a

Scippata mentre stava tornando a casa. La bruttissima avventura è successa a una ragazza sulla 35ina, che mercoledì sera attorno alle 19.30 stava rientrando nel palazzo di casa sua in via Guerra. La donna, secondo quanto lei stessa ha raccontato alla polizia, è stata avvicinata da due uomini. Due ragazzi col volto travisati, le felpe alzate fino al naso e il cappuccio tirato giù a coprire il resto. Questi due ragazzi l’hanno braccata e spintonata. Lei è caduta a terra e si è lievemente ferita al volto: il referto parla di un’abrasione al sopracciglio. L’azione è stata fulminea. I due giovani l’hanno buttata a terra e le hanno strappato via la borsa. Poi sono scomparsi.

 

 

La ragazza ha chiesto subito aiuto e sul posto, vicinissimo alla questura, sono subito arrivate le pattuglie della squadra volante guidata dal commissario, Monica Corneli, e anche gli agenti del Reparto prevenzione Crimine che stavano effettuando dei controlli propio in quella zona. L’azione della polizia è stata istantanea e massiccia. Tanto che i due rapinatori non solo hanno buttato la refurtiva poco lontano, ma non hanno nemmeno preso il cellulare o i soldi dal portafogli. Quindi alla ragazza la borsa è stata subito restituita. Quello che invece per un bel po’ le mancherà è la libertà di poter uscire di casa senza guardarsi le spalle anche inconsapevolmente. Ad ogni modo, per fortuna oltre all’abrasione nulla altro. Sull’episodio sta indagando la polizia: al vaglio ci sono le telecamere di sorveglianza della zona.

 


E, proprio dalla zona arriva l’allarme dei residenti: “Di sera il parco Chico Mendez è una terra di nessuno - racconta un cittadino - noi lo vediamo dai nostri balconi. Auto, stranieri , poco raccomandabili, traffici loschi,spacciatori. Non serve essere agenti per capirlo. Ma di giorno ci sono i volontari della protezione civile a vigilare e anche le forze dell’ordine, ma servirebbero anche di sera, quando la situazione diventa pesante”.