Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Perugia, nuovo collaudo per le scale mobili di via Pellini

Sabrina Busiri Vici
  • a
  • a
  • a

Scale mobili, tra martedì e mercoledì il nuovo collaudo dei tecnici del ministero, la settimana successiva - se tutto va bene - si potrà riaprire. 
Il cambio al vertice dell’Ustif (l’Ufficio speciale trasporti a impianti fissi del ministero) fa ben sperare su una imminente riapertura della scale mobili di via Pompeo Pellini. Decisivi, infatti, i rapporti più diretti intercorsi in questi giorni fra Comune e i diversi soggetti coinvolti, ministero e azienda Kone, costruttrice dell’impianto. Rapporti che hanno portato a stilare un cronoprogramma chiaro anche se ancora manca però una data certa per l’attivazione al pubblico.

 

A dare la scansione dei tempi è stato, ieri l’ingegner Leonardo Naldini del Comune: “Il ministero ha appena comunicato che le nuove prove avverranno martedì e mercoledì. Ci auguriamo che vangano così fugati i dubbi e la settimana successiva si possa riaprire”. L’annuncio è stato dato durante l'incontro online fra i residenti di via dei Priori e il sindaco Andrea Romizi a cui era presente anche l’assessore Leonardo Numerini. “Pensiamo - ha aggiunto Naldini - che le criticità emerse siano state superate proprio grazie agli scambi avuti nei giorni scorsi fra la ditta Kone e il Ministero”. Romizi ha poi assicurato che la riapertura delle scale mobili, chiuse da 18 mesi, sarà accompagnata da interventi di manutenzione nelle zone limitrofe, soprattutto nell’area del parco delle mura dove sono iniziati a fine febbraio i lavori di riqualificazione con opere di ripulitura e manutenzione del verde che procederanno con la creazione di un’area sgambamento cani. Invece nella zona accanto all’ingresso delle scale mobili in via Pellini non si potrà ancora avere l'utilizzo della piccola area parcheggio riservata ai residenti perché rimarrà funzionale all'allestimento del cantiere in corso al parco della mura (Cuparella). Altra ipotesi avanzata: la partenza a giugno dei lavori al parcheggio sopraelevato della stessa via Pellini. 

 

“Mi sono confrontato con l’assessore Margherita Scoccia, che segue il progetto - ha detto il sindaco - e a breve dovrebbe arrivare in giunta la delibera che darebbe conto dell’accordo raggiunto con Sipa, gestore del parcheggio”. Un accordo che porterà eventualmente al bando di affidamento dei lavori entro marzo e, una volta espletata la gara, all'avvio del cantiere con l'arrivo dell’estate. L’interlocuzione tra Comune e residenti non si chiude qui: aggiornamento a stretto giro per arrivare ad avere una data certa di apertura. Speriamo, questa volta, definitiva.