Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Perugia, cliente multato: ristoratore aggredisce gli agenti

Francesca Marruco
  • a
  • a
  • a

A Perugia ha iniziato a inveire contro gli agenti di polizia che ovviamente stavano solo facendo il loro lavoro. Non solo: ha anche cercato di impedire loro di redigere il verbale con cui di lì a poco gli avrebbero fatto una multa salatissima, come previsto per legge, per aver permesso a un cliente di cenare all’interno del suo locale in centro a Perugia. Ma il suo comportamento gli è valso ben più di una multa. L’uomo infatti, un 21enne di origine irachena, è stato anche denunciato per aver minacciato gli agenti. Alla scena, che si è verificata poche sere fa in centro storico, hanno assistito sgomenti alcuni passanti che stavano rientrando nelle loro abitazioni. Come è noto infatti, non è permesso consumare cibi o bevande all’interno di bar o ristoranti, da cui invece si può avere la merce da asporto.

E insomma, il 21enne è stato denunciato. Sempre nell’ambito dei controlli anti Covid effettuati dagli equipaggi della polizia di Stato della questura di Perugia e sempre gli agenti della squadra volante diretta dal commissario Monica Corneli, agenti in prima linea e a presidio del territorio, hanno denunciato anche un altro giovane, in questo caso identificato nei pressi della stazione di Fontivegge. Secondo quanto emerso, il 26enne di origine bielorussa, era palesemente ubriaco, tanto che barcollava. Alla richiesta degli agenti di fornire loro i documenti, il ragazzo ha preso a inveire e sbeffeggiare il lavoro delle forze dell'ordine. Poi ha anche preso a minacciarli. Per questo motivo il giovane è stato denunciato per minacce. 

Gli agenti della volante hanno infine fermato, multato e denunciato due persone perché trovate a bordo di un’automobile nella zona di Fontivegge senza un valido motivo e fuori dal loro comune di residenza. Non solo, secondo quanto appurato dagli agenti di polizia, i due - si tratta di due uomini di origine nigeriana classe 66 e 89 - erano a bordo di un’automobile senza assicurazione e il conducente guidava senza aver mai conseguito la patente. Per questo, nei suoi confronti, oltre ad essere scattata la multa per il mancato rispetto delle norme anticovid, c’è stata anche quella per essere stato trovato al volante senza patente. Un verbale da 5.100 euro.