Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Covid, muore Piero Burzigotti, storico volontario della Cartias di Città di Castello

  • a
  • a
  • a

A Città di Castello il Covid 19 si è portato via un altro cittadino molto conosciuto e particolarmente apprezzato, Piero Burzigotti, uno dei più preziosi volontari e collaboratori della Caritas diocesana. Svolgeva il suo impegno in particolare all’emporio solidale dedicato alla raccolta e alla consegna del vestiario per i le persone più povere. E parole di lodi e di dolore per questa perdita sono state espresse proprio dalla Caritas diocesana di Città di Castello. “E' opera di misericordia donare un vestito, indumenti, calzature a chi ne è privo. E’ un’opera di misericordia che tu Pietro hai svolto con amore, spirito di servizio e cura nei confronti di chi ne aveva bisogno. Ti ricordiamo per la tua generosità, il sorriso sempre pronto, i tuoi inviti a rendere sempre più efficiente il servizio che per tanti anni hai svolto come responsabile del Centro distribuzione vestiario della Caritas diocesana di Città di Castello. Te ne saremo grati per sempre". 

Secondo la Caritas, Pietro Burzigotti aveva "capito che soddisfare i bisogni primari delle persone era un modo per prendersene cura in maniera completa. Non ti limitavi a distribuire semplicemente i vestiti, ma ti interessavi delle persone in quanto tali, dei loro problemi, delle loro vicissitudini e facevi di tutto per alleggerire le loro preoccupazioni. Il tuo esempio è per noi stimolo e incoraggiamento a continuare quest’opera che tu hai portato avanti per tanto tempo”.

Sulla pandemia Covid, il sindaco Luciano Bacchetta ha svelato che purtroppo c'è evidenza "di una grande espansione del virus, come testimoniano gli studi che hanno appurato come circa il 54% dei contagiati abbia subito l’aggressione delle varianti inglese e brasiliana”. La tipologia del virus è radicalmente "mutata anche da noi rispetto alla prima ondata e determina l’attuale aumento dei numeri. Il sindaco ha ricordato che occorre un maggiore rispetto dei divieti e ricorda di evitare gli assembramenti.