Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Perugia, allarme droga: in un anno raccolti 300 chili di siringhe usate

Patrizia Antolini
  • a
  • a
  • a

Perugia dal 2013 ad oggi ha visto crescere in modo esponenziale il fenomeno della droga. Difficile avere un dato certo su assuntori e consumi. Ma a fare un quadro sono stati gli operatori sul campo ascoltati in prima commissione consiliare. L’Unità di Strada, il servizio che da oltre 20 anni si confronta con le tossicodipendenze, è passata da 218 contatti registrati nel 2013 a 2.347 nel 2019. Dieci volte tanto.

L’occasione per tornare a parlare di droga è stata una proposta del consigliere Fabrizio Croce di Idee Persone Perugia per la “riduzione del danno”, contenere i problemi provocati alla salute pubblica e le conseguenze sociali ed economiche per la comunità derivanti dall’abbandono di siringhe. Nell’ordine del giorno si impegnano il sindaco e la giunta a valutare l’adozione sperimentale di raccoglitori per aghi o siringhe e di una macchina scambia siringhe nei luoghi dello spaccio. Una proposta che ha diviso i consiglieri e che ha messo sul tavolo dati choc.

Nel 2019 sono stati 776 gli utenti registrati al Sert per problemi legati alla droga: 619 uomini, 157 donne. L’Unità di Strada, istituita nel 1998 dal Comune che ne è titolare assieme alla Asl 1, ha registrato 8.731 passaggi. Nello stesso anno il Centro accoglienza a bassa soglia, ha registrato 352 contatti, di cui 72 arrivati per la prima volta (34 italiani, 41 stranieri) per un totale di 8.443 ingressi al servizio. E ancora: l’Unità di Strada dal 2013 al 2019 rileva che il numero di giovani sotto i 24 anni con i quali è entrata in contatto per problematiche legate alla droga è passato da 218 a 2.347 e che il numero di siringhe distribuite è passato da 3.607 a 9.178 con una evidente crescita esponenziale per entrambe le casistiche. Ma qual è l’età media degli assuntori? Il Sert parla di 153 utenti sotto i 29 anni.

Sopra i 29 anni sono 623. Dai passaggi registrati dalle Unità di Strada fino a 24 anni ci sono 2.347 utenti (di cui 579 maschi, 729 femmine, 940 stranieri). Sopra i 24 anni sono stati 6.384 (di cui 1.650 maschi, 905 femmine). Il dato sull’età si conferma anche sul Centro di Accoglienza a bassa soglia: sopra i 24 anni sono stati registrati 328 ragazzi (137 maschi, 48 femmine, 145 stranieri) fino a 24 sono stati 22.

Dalle siringhe abbandonate si può evincere una mappa delle aree più sensibili: parco Chico Mendez, parco della Pescaia, l’area verde a ridosso del centro, in via del Cortone. In generale nel 2016 sono stati raccolti 190 chili di siringhe, nel 2019 sono arrivati a 300 chili, dati che fanno pensare un utilizzo crescente di droghe da iniezione.