Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

In Umbria iniziata la vaccinazione degli ottantenni. Prima dose per 9mila, ecco dove

  • a
  • a
  • a

In Umbria sono iniziate questa mattina (15 febbraio) le vaccinazioni per gli ottantenni. Ovvero per tutti quegli umbri nati in una data compresa tra gennaio 1940 e 1941. Si tratta di circa 9 mila persone. Di questi, sabato sera avevano prenotato circa 5.700. Era possibile farlo o tramite portale dedicato della Regione Umbria o nelle farmacie della regione.

Ogni persona che ha prenotato, ha ricevuto un messaggio con indicati luogo e orario della somministrazione della prima dose e del richiamo. In tutto in Umbria oggi le inoculazioni avverranno in 15 punti vaccinali. Pochi per alcuni. Una sorta di prova generale prima della vera vaccinazione di massa, che si aprirà con le prenotazioni dal 25 febbraio in poi, quando si potranno prenotare anche i nati nel 1941 e in tutti gli anni precedenti al 1939. Intanto per oggi, i punti vaccinali sono i seguenti: a Perugia vaccinazioni a Ponte D’Oddi presso lo stabile dell’ex supermercato, in via Aldo Moro 11. A Corciano presso il palazzetto dello sport di San Mariano di Corciano, situato in via Cattaneo 32.

Per il Perugino sono in via di allestimento le sedi vaccinali di Torgiano (Palazzetto) e di Ponte San Giovanni (Cva). A Bastia ci si vaccina a UmbriaFiere, a Città di Castello a Trestina, a Gubbio nel centro ricreativo San Marco in via Ischia Padule, a Todi nella sede dell’ospedale di Pantalla in via del Buda. A Tuoro sul Trasimeno nel centro Emanuele Petri in via del Porto, a Umbertide al centro di salute in largo Cimabue. A Marsciano è in fase di allestimento un punto vaccinazioni al parco di Ammeto. A Foligno, all’ospedale San Giovanni Battista, via Massimo Arcamone. A Spoleto al Palatenda, via Pasquale Laureti. A Norcia, punto erogazione Servizi Usl Umbria 2, via dell'ospedale. A Narni, impianti di atletica Narni Scalo, via delle Rose. A Orvieto il vaccino verrà somministrato in ospedale, c’è un ingresso dedicato. A Terni ci sono tre ambulatori della Asl dedicati in via Bramante. 
F.M.