Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Spoleto, pronte le nuove telecamere per la ztl. A giorni saranno operative

Chiara Fabrizi
  • a
  • a
  • a

A Spoleto dovrebbe scattare a giorni l’attivazione dei due nuovi varchi della Ztl pronti da ottobre scorso. Si tratta delle telecamere installate in via della Trattoria (zona piazza della Libertà) e a metà di via Brignone (davanti alla biblioteca di palazzo Mauri) con cui si conta di interrompere il transito non autorizzato all’interno della Ztl A1 che prevede la possibilità di circolare e sostare soltanto per i residenti o per i mezzi autorizzati. A confermare l’attivazione dei due nuovi varchi è direttamente il Comune che forse già la settimana che si apre domani, lunedì 15 febbraio, potrebbe emanare i provvedimenti conseguenti a cominciare dalla comunicazione alla collettività dell’accensione delle telecamere, che comunque effettueranno un periodo di presercizio obbligatorio al fine di verificarne il corretto funzionamento.

Per legge la fase di rodaggio dura sessanta giorni duranti i quali le eventuali infrazioni, ossia il transito senza permesso per la Ztl A1, non comporta la sanzione. I due nuovi varchi Ztl sono stati finanziati coi fondi di Agenda Urbana e installati per vigilare sulla parte più alta del centro storico dove, al di là della stagione, la circolazione ai non autorizzati è vietata h24 sia nei giorni feriali che in quelli festivi e così è stato anche nell’ultimo anno segnato dal Covid 19. Le telecamere di via della Trattoria e di via Brignone, avrebbero dovuto già iniziare il presercizio da un paio di settimane, ma l’entrata in funzione è slittata a causa del cantiere post sisma vicino alla chiesa di Sant’Ansano che ha costretto anche a modificare la viabilità.

Una data dell’attivazione dei nuovi varchi Ztl A1 ancora non è stata definita, ma la disciplina oraria per il transito in centro storico scadrà il 20 febbraio dopo la proroga causa Covid 19 con cui il sindaco un paio di settimane fa ha continuato a rendere accessibile h24 la Ztl A, lasciando quindi spenti i varchi di viale Matteotti e via Filitteria con l’intento di favorire gli spostamenti nel centro storico legati all’acquisto di cibi da asporto. Possibile, dunque, che il presercizio dei nuovi varchi Ztl A1 scatti contestualmente con il nuovo provvedimento per la viabilità in centro storico.