Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Gualdo Tadino, cittadinanza onoraria per Anthony Scaramucci, finanziere cacciato da Trump

Salvatore Zenobi
  • a
  • a
  • a

Cittadinanza onoraria di Gualdo Tadino in arrivo per Anthony Scaramucci. L’obiettivo è riallacciare il legame tra la città di origine della sua famiglia e il finanziere. Già membro del Transition team che portò al passaggio di poteri tra gli ex presidenti Usa, Barack Obama e Donald Trump, e poi per dieci giorni direttore della comunicazione della Casa Bianca, Scaramucci è poi diventato uno dei più fieri oppositori dello stesso Trump. Nei giorni scorsi il sindaco Massimiliano Presciutti grazie anche a Diego Massimiliano De Giorgi, esperto di affari pubblici e amico dello stesso finanziere, ha effettuato una videochiamata proprio con Scaramucci.

Un colloquio amichevole lo ha definito il sindaco, nel corso del quale lo stesso Anthony Scaramucci ha ricordato il suo ultimo viaggio a Gualdo Tadino, nel 1985, quando incontrò anche un fratello del nonno che lascio l’Italia per gli Stati Uniti. Il sindaco ha manifestato l’intenzione di proporre la cittadinanza onoraria per lo stesso Scaramucci, che ha confermato la volontà di voler tornare a Gualdo Tadino quando le condizioni dell’emergenza Coronavirus lo consentiranno. Se ci sarà la cittadinanza onoraria sarà la seconda per un gualdese-statunitense dopo quella a Frank Stella e la seconda per emigrati di terza generazione dopo quella ad Aurelie Filippetti. Come emerso dall’archivio di Daniele Amoni, nel 1920 Alessandro Scaramucci, nato nel 1890 a Nasciano, lascia l’Italia per cercare fortuna negli Stati Uniti: si tratta del nonno di Anthony.

Risposatosi con Celestina Moriconi di Fossato, partono per gli Usa e arrivano a Ellis Island il 5 novembre 1920. Ad attenderli negli Stati Uniti c’è l’amico gualdese Silvestro Spigarelli, un minatore che da diversi anni viveva nel Michigan. Da lì si trasferiscono in Pennsylvania, a Plains Township, cittadina di minatori vicina a Wilkes-Barre dove già vivono e lavorano molti gualdesi e umbri. Alessandro e Celestina avranno sei figli, tutti nati negli States: Orlando, Nello, Eleanor, Rita, Erma (Irma) e Alessandro junior, detto Al, il babbo di Anthony. Anthony Scaramucci è nato nel 1964 a Long Island (suo padre era un operaio edile che dopo il diploma aveva lasciato la Pennsylvania per seguire i suoi fratelli maggiori a Long Island, New York), si laurea in economia e consegue un dottorato in giurisprudenza ad Harvard, iniziando la sua carriera in Goldman Sachs dove rimane dal 1989 al 1996. Lancia quindi la società Oscar Capital management e, dopo averla ceduta cinque anni dopo, fonda SkyBridge capital, una società globale di investimento alternativo, il cui valore oggi si aggira intorno ai 200 milioni di dollari. Nel 2017 viene premiato dalla Niaf. “E’ stata una fortuna essere nato italiano, crescere italiano, aver avuto i nonni italiani, mangiare cibo italiano e avere l’orgoglio che abbiamo tutti”, ha detto dinanzi alla platea di italoamericani dopo aver ricevuto il premio in Business & servizi finanziari.