Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Orvieto, film tv sulla vita di Carla Fracci con Alessandra Mastronardi: in arrivo sulla Rupe la troupe per le riprese

Davide Pompei
  • a
  • a
  • a

Modifiche alla sosta e alla viabilità ad Orvieto, in provincia di Terni, per consentire le riprese del film tv dedicato a Carla Fracci. A prestare il volto all'ètoile, come già annunciato nei giorni scorsi, sarà l'attrice Alessandra Mastronardi, nota al grande pubblico per il ruolo di Eva nella serie tv I Cesaroni e per quello, più recente, di Alice Allevi ne L'Allieva.

Dopo il ciak battuto a Roma, la troupe del primo film tv che in cento minuti ripercorrerà la vita della grande ballerina, si sposterà sulla Rupe. Qui nei giorni scorsi si sono svolti i casting e sono state reclutate come comparse alcune piccole promesse della danza. Tra le location individuate, il palazzo del Capitano del Popolo e il teatro Mancinelli. In base all'ordinanza disposta dal settore polizia locale e mobilità del Comune fino al 27 febbraio 2021 è fatto divieto assoluto di sosta con rimozione dei veicoli in una porzione di parcheggio di piazza d'Armi riservato ai residenti del centro storico. L’area all'interno dell'ex caserma Piave è già stata delimitata con transenne. Per recuperare gli spazi di sosta a strisce bianche è consentita la sosta dei veicoli dei residenti in una porzione di parcheggio riservata ai bus turistici.

Dalle 6 di martedì 9 febbraio 2021 e fino alle 20 di lunedì 15 febbraio 2021 è fatto divieto assoluto di sosta con rimozione dei veicoli su tutto il parcheggio a strisce bianche in largo Ravelli. Dalle 16 del 23 febbraio fino alle 20 del giorno successivo scatta il divieto di sosta su tutto il parcheggio a strisce blu in piazza Vivaria. Fino al 27 febbraio 2021, inoltre, sarà consentita a titolo gratuito la sosta dei veicoli dei partecipanti alle riprese cinematografiche, sul piazzale superiore del parcheggio Campo della Fiera.

Quanto alla coproduzione Rai Fiction-Anele, ultimate le riprese, si sposterà a Milano e, in particolare alla Scala che, per la prima volta nella sua lunga storia, aprirà i suoi spazi ad una produzione fiction per celebrare l’artista che, proprio nell’Accademia di danza del teatro alla Scala, ha mosso i suoi primi passi nel 1946, diplomandosi nel 1954 e diventando prima ballerina nel 1958. Diretto da Emanuele Imbucci, il film tv andrà in onda prossimamente su Rai1.