Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Nocera Umbra, nonna Chiara compie 100 anni e Papa Francesco la chiama al telefono per farle gli auguri

Sandra Ortega
  • a
  • a
  • a

Compleanno speciale per nonna Chiara Agostini che, per i suoi 100 anni, ha ricevuto la telefonata di Papa Francesco, grazie ad una lettera scritta dalla figlia maggiore al Vaticano, per farle gli auguri e darle la sua santa benedizione. Non è mancato il saluto del sindaco di Nocera Umbra, Giovanni Bontempi che si è recato nell’abitazione della centenaria, dove risiede con i propri famigliari consegnandole dalla finestra una pergamena celebrativa ed un omaggio floreale. Ultima di 10 fratelli, nata tra le due guerre, ha avuto due figlie, due nipoti e tre pronipoti. Da bambina usciva dalla scuola con il permesso della maestra per andare a pascolare il gregge e ha sempre lavorato la terra.  

 

Giornata speciale per le centenarie, visto che a Città di Castello ci sono state le “cento candeline” della signora, Elena Fodaroni: un secolo di vita trascorso a Città di Castello, fra famiglia, lavoro e amore per la città. “Tanti auguri alla signora Elena che da qualche giorno è entrata a far parte parte del “ristretto” ed esclusivo novero di ultracentenari tifernati, 15 in totale, 4 maschi ed 11 femmine. Un patrimonio “umano” di cui andare orgogliosi, una ricchezza di valori e ricordi che rappresenta un vero e proprio fiore all’occhiello per tutta la comunità ed esempio per le giovani generazioni. Auguri affettuosi cara Elena”, e’ quanto dichiarato dal sindaco, Luciano Bacchetta, che definisce queste liete e significative ricorrenze, specie in questo momento che stiamo vivendo, “un segnale di speranza e di spiccato senso di appartenenza ai valori genuini e veri di una comunità”. 

 

Elena Fodaroni (vedova Conti),  dopo la morte della madre, avvenuta in giovane età, vive la sua infanzia e adolescenza in un podere a Badia di Montemaggiore con una zia, le cugine, insieme al padre Alberico la sorella Maria e il fratello Antonio.