Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Perugia, raffica di controlli e sanzioni: sei multe in poche ore in un centro commerciale e alcuni bar

  • a
  • a
  • a


Raffica di controlli e sei violazioni anti Covid della polizia locale nel primo giorno di zona rossa.  Sei le multe da 400 euro l’una. Una in un centro commerciale alla periferia della città a una persona che veniva da Foligno.  Altre cinque sanzioni nei pressi di un bar di una stazione di servizio della superstrada ad altrettante persone che erano in auto: uno addirittura di fuori regione. Sono stati controllati inoltre 14 veicoli a ponte San Giovanni: tutto regolare così pure in altre attività commerciali. Nella giornata del 7 febbraio su base provinciale su 378 soggetti controllati sono state 27 le persone sanzionate.

 

 

Ammontano a 95 le attività commerciali passate al setaccio, zero violazioni. Si tratta dell’attività interforze coordinata da prefettura e questura e resa nota nel bollettino giornaliero dall’ufficio territoriale del governo.

 

 

La zona rossa proseguirà per 65 comuni umbri fino al 21 febbraio. Per giustificare gli spostamenti bisogna portare con sé l’autodichiarazione, che sarà oggetto di controlli successivi e l’accertata falsità di quanto dichiarato costituisce reato. La giustificazione del motivo di lavoro può essere comprovata anche esibendo adeguata documentazione fornita dal datore di lavoro (tesserini o simili).