Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Umbria, 458 nuovi casi e 222 guariti. L'incidenza schizza al 10,57%

Fra. Mar.
  • a
  • a
  • a

Enorme balzo in avanti dei nuovi positivi in Umbria: solo nella giornata di oggi la dashboard regionale parla infatti di 458 nuovi casi di positività, emersi dall'analisi di 4.330 tamponi molecolari. Il che vuole dire che l'incidenza dei positivi rispetto ai tamponi analizzati è altissima: arriva infatti al 10, 57%, Per di più accade in un giorno normale, e non in un festivo in cui i tamponi analizzati diminuiscono drasticamente. Questo dunque restituisce l'idea di un quadro piuttosto preoccupante del contagio in Umbria. I guariti sono stati invece 222. Il che riesce, almeno in parte a contenere l'impennata della curva dei contagi che si ferma a 5.999.

 

 

Fortunatamente ieri, a fronte dell'importante aumento del giorno precedente, c'è stato solo un nuovo ricovero nei reparti Covid dell'Umbria. Per cui l'attuale numero di degenti è di 431. Di questi, 64 sono in terapia intensiva, tre in più del giorno precedente. Il massimo raggiunto in Umbria quanto a riempimento delle terapie intensive era stato di 75 posti letto attorno al 20 novembre. Quella cifra non è assolutamente lontana. Nelle Rsa Covid dedicate ha fatto ingresso una sola persona in più: quindi si è passati da 74 a 75. Purtroppo anche nella giornata di ieri vanno registrati altri 9 morti, il che porta il computo delle vittime dall'inizio della pandemia a 810. Solo nel mese di gennaio, in Umbria si sono avuti 156 decessi legati al Coronavirus.

 

 

Scendono invece gli  isolamenti totali: dai 7.740 a 7.725 di ieri.  In isolamento contumaciale perché positivi si trovano invece in 5.493. Sempre nella giornata di ieri sono stati effettuati anche 3.693 tamponi antigenici (che in caso di positività vanno sempre validati con il molecolare): in tutto, tra molecolari e antigenici sono stati 8.023, una cifra ragguardevole di test che, certamente fa emergere più positivi. Dall'inizio della pandemia l'Umbria ha fatto 604.971 tamponi molecolari.