Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Joe Biden, nel giorno del giuramento un gioiello realizzato in Umbria indossato dalla poetessa Amanda Gorman

  • a
  • a
  • a

Gioiello umbro sul palco dell’Inauguration Day del presidente degli Stati Uniti, Joe Biden. L’anello indossato dalla poetessa Amanda Gorman è stato realizzato da Pietro Cona e Myriam Lara di San Giustino. Si tratta di un anello, che riproduce una minuscola gabbia con un piccolo uccellino al suo interno. Un fatto sottolineato dall’amministrazione comunale che ha ricevuto i due artigiani.

“In questa giornata così memorabile, tale da finire nella storia, non è passata inosservata una meraviglia nata a San Giustino dalle mani sapienti di un nostro artigiano e della sua compagna”. Sono le parole espresse dal sindaco Paolo Fratini alla coppia di orafi ricevuta, insieme alla giunta, nel palazzo comunale. Tutto nasce da una bella storia d’amore tra un artigiano orafo di San Giustino, Pietro Cona, e la sua compagna Myriam Lara di origini messicane, attivista in patria per la conquista dei diritti civili, dell’integrazione e dell’emancipazione femminile.

Questi ideali hanno animato la creatività che Miriam ha trasferito nelle sue creazioni orafe, povere nei materiali ma ricche di significato e di valori. L’anello, indossato dalla poetessa Amanda Gorman, lancia un messaggio preciso e non lascia nulla al caso; l’artista, seppur giovane, è già icona ed attivista dei temi riferiti all’oppressione, al femminismo, al razzismo, all’emarginazione e alla diaspora africana. 

“Vedere al dito di questa donna così forte ed emancipata, paladina dei diritti umani, questo piccolo oggetto creato e realizzato nel nostro Comune il giorno del giuramento del presidente Biden in Campidoglio – continua il primo cittadino - mi ha profondamente inorgoglito e per questo, ho voluto ringraziare personalmente e a nome di tutta l’amministrazione, l’amico Pietro e la sua compagna Myriam ricevendoli presso la sede comunale. In questo momento difficile per molti artigiani, dovuto sia alla generale crisi economica che alla pandemia, queste notizie infondono sicuramente un po’ di ottimismo e speranza”.