Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Gelo in Umbria, freddo record a Castelluccio di Norcia: sfiorati i - 20 gradi. Rischio ghiaccio sulle strade

  • a
  • a
  • a

Umbria sotto zero. Quella registrata nella notte tra martedì e mercoledì 27 gennaio secondo il sito Perugia Meteo è la gelata più forte dell'inverno 2020-2021: raggiunti valori prossimi a - 20 a Castelluccio di Norcia (-19.3). 

 

Temperature polari un po' in tutta la regione, tra - 6 e - 8 in molte zone della Valnerina. Anche nella zona del Lago Trasimeno il termometro ha fatto toccare i - 5. Massima attenzione viene raccomandata alla guida, almeno per la mattinata, per la presenza di tratti stradali ghiacciati, specie nelle zone in ombra. Un anticipo dei "giorni della merla", i tre più freddi dell'anno attesi per la fine di gennaio. Quest'anno, secondo le previsioni del sito IlMeteo.it, l'atmosfera subirà due importanti scossoni che faranno vivere due situazioni completamente opposte: venerdì le temperature torneranno leggermente ad alzarsi grazie all'alta pressione attesa già per fine giornata mentre sabato e domenica arriverà una n uova perturbazione. Il maltempo colpirà velocemente il Nordest e gran parte del Centro Italia con precipitazioni che potranno assumere carattere nevoso fin sulle pianure di Emilia Romagna, Toscana interna e Umbria. 

 

 

Le temperature polari di Castelluccio di Norcia sono un record per questa stagione ma non in assoluto. I Piani, infatti, sono caratterizzati da un microclima molto particolare anche per il fatto che l'altopiano non ha sbocchi in alcuna direzione e che è circondato da rilievi che raggiungono e superano i duemila metri di altezza. Questo fa sì - ha spiegato il meteorologo Mario Giuliacci, che di notte, con condizioni di cielo sereno e assenza di vento, vengono aumentati in modo esponenziale gli effetti dell'inversione termica con conseguente perdita di calore nei bassi strati. A Castelluccio di Norcia si hanno così, in media, 132 giorni l'anno con temperature minime inferiori allo zero che regalano un panorama da favola come dimostra la foto immortalata dalla webcam di Scenari Digitali che si riferisce proprio alla giornata di mercoledì 27 gennaio.