Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Covid, il cardinale Bassetti della Cei: "Sono stato vicino alla fine in rianimazione, virus come una palude"

Il presidente della Cei racconta i giorni della sua malattia in ospedale: "Ho vissuto l'incertezza"

  • a
  • a
  • a

Il cardinale Gualtiero Bassetti, presidente della Cei, racconta la sua esperienza di malato Covid che l’ha portato in terapia intensiva nell’ospedale di Perugia. "Il Coronavirus è una terribile novità per ciascuno e anche io ho vissuto l'incertezza di una malattia che presenta tratti indecifrabili. I giorni in terapia intensiva sono stati di riflessione e preghiera" svela intervistato da La Repubblica. E ancora: "Ho avuto la sua carezza nella cura dei sanitari e nelle persone che mi hanno fatto sapere che pregavano per me. Ciò mi ha dato molto conforto". Il  cardinale e arcivescovo metropolita di Perugia-Città della Pieve racconta ancora: "Sono stato molto vicino alla fine in questo mio ricovero e ho potuto vedere, malato tra i malati, quanto la sofferenza sia disarmante nella vita, quanto la vulnerabilità ci renda fragili". Quindi uno sguardo al futuro, a eventuali licenziamenti a marzo: "Come uomo, come sacerdote, come vescovo mi rendo conto che stanno passando dinanzi a noi giorni tristi e di sofferenza. È il tempo dei costruttori e della speranza" conclude il presidente della Cei.