Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

L'Umbria torna in zona arancione. La cabina di regia: "L'epidemia è in una fase molto delicata"

Fra.Mar.
  • a
  • a
  • a

L'Umbria  tornerà in zona arancione da domemica. E' quanto emerge al termine della riunione della cabina di regia nazionale del'Iss e Ministero della Salute di oggi.  Nelle ultime due settimane la media dell'Rt è stata di 1.29. Un valore che, secondo i nuovi parametri, resi volutamente più stringenti per frenare la corsa della pandemia dalla cabina di regia, sarebbe addirittura compatibile con la zona rossa. E' stato infatti stabilito che sotto all'1, le regioni sono gialle, da 1 a 1.25 arancioni, sopra rosse. Prima si aveva bisogno di un 1,50 per la zona rossa. Tra gli altri parametri indicati nel report c'è quello relativo all'incidenza sulla popolazione ogni 100 mila persone, che per l'Umbria, nelle ultime due settimane ha avuto la media di 313, mentre quella di sette giorni è di 164.49. . La soglia di allarme è di 250 a settimana.  Nel report nazionale si parla di "epidemia che resta in una fase delicata  e c'è un nuovo rapido aumento dei casi possibile nelle prossime settimane  qualora non venissero mantenute rigorosamente misure di mitigazione