Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Terni: Agenzia Dogane e Monopoli, scoperta evasione dell'Iva per 4 milioni di euro

  • a
  • a
  • a

Effettuati 40 accertamenti positivi, con un’evasione d’imposte per oltre 750 mila euro e sanzioni per oltre 400 mila euro. Sono alcuni dei numeri dell’Agenzia Dogane e Monopoli di Terni, che traccia un bilancio del 2020.

“Oltre a garantire la sicurezza e la conformità dei dispositivi di protezione arrivati da Paesi terzi per far fronte all’emergenza sanitaria - spiega l’Adm -  sono state assicurate ininterrottamente le operazioni d’import/export di merci a importanti aziende, soprattutto nel settore dell’acciaio”. Sul fronte dell’attività antifrode, “sono state svolte sul territorio diverse indagini delegate dalle competenti Procure - sottolineano ancora i doganieri - con l’accertamento di evasioni per uso illecito di dichiarazioni d’intento da parte di alcune società per la compravendita di autovetture, con un’evasione di Iva per oltre 4 milioni di euro; acquisti intracomunitari di materiale elettronico vario per oltre 4 milioni di euro di Iva evasa”.

Inoltre è stato accerto l’uso “illecito del plafond da parte di una società operante sul territorio per l’acquisto di prodotti energetici con un’evasione di IVA per oltre 1.3 milioni di euro. Nel complesso è stato assicurato nel 2020 un gettito per l’erario, riferito a vari capitoli, di oltre 29 milioni di euro per la sola provincia di competenza”.