Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Terni: polizia stradale, bilancio del 2020. Oltre cento chili di droga sequestrata

  • a
  • a
  • a

Oltre cento chili di sostanze stupefacenti sequestrati nel corso del 2020, nell’ambito di operazioni che hanno portato a sette arresti e a 59 denunce. Questi alcuni numeri del bilancio delle attività degli ultimi dodici mesi della sezione di Terni della polizia stradale.

Cifre evidentemente condizionate dalla pandemia di Covid, in particolare per i periodi di tempo in cui sono entrate in vigore le restrizioni sulla libera circolazione dei cittadini. In calo infatti sia il numero degli incidenti stradali (calo del 9,07 per cento, 471 incidenti contro i 518 del 2019) sia quello dei servizi speciali messi in campo dagli agenti.

Sul fronte della droga il bilancio parla di sequestri per 104,614 chilogrammi di droga, mentre in totale le persone controllate sono state 36.346, con 10.255 verifiche nelle aree di servizio e 123 persone multate. Per quanto riguarda invece il codice della strada, 4.407 le pattuglie in campo per 8.596 contestazioni (891 per eccesso di velocità, 111 patenti ritirate e 150 carte di circolazione, per 6.129 punti patente decurtati). In totale 33 le multe per guida in stato di ebbrezza, 17 le persone denunciate per guida sotto l'effetto di stupefacenti. Nel periodo dal primo gennaio al 30 novembre inoltre il sistema “Tutor” ha registrato 263.429 violazioni dei limiti di velocità.

Polizia stradale in campo anche in collaborazione con il ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, in particolare per il controllo dell'autotrasporto (108 veicoli pesanti controllati, 86 infrazioni accertate e tre patenti ritirate). Notevole anche lo sforzo sul fronte della prevenzione e dell'informazione, con diverse campagne organizzate, alcune delle quali rimodulate in modalità webinar a causa dell’emergenza sanitaria.