Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Perugia, il Comune va avanti con le nuove assunzioni. Modifiche al regolamento concorsi per superare lo stallo Covid

  • a
  • a
  • a

“La pubblica amministrazione non si può fermare nemmeno in emergenza Covid”: così l’assessore al personale, Luca Merli sempre più convinto di mandare avanti il piano per 106 assunzioni che era stato varato per il triennio 2020-2022. Rilevata l’urgenza e la necessità per l’amministrazione di procedere all’espletamento delle procedure concorsuali necessaria a dare concreta attuazione ai piani occupazionali in considerazione della grave carenza di personale evidenziata da tutti i settori dell’Ente, la giunta Romizi ha deliberato la modifica e l’integrazione del Regolamento sull’ordinamento degli uffici e dei servizi nella parte relativa alla disciplina dei concorsi e delle altre procedure di assunzione. In particolare, è stato fatto in modo che - nel caso in cui l’emergenza sanitaria dovesse andare avanti - la domanda di ammissione possa essere trasmessa in via telematica, utilizzando l’apposita piattaforma digitale disponibile nel sito internet del Comune di Perugia. La domanda deve essere sottoscritta ma la sottoscrizione non necessità di autentica nel caso in cui il dichiarante possa essere identificato attraverso il sistema pubblico di identità digitale, lo spid che in molti hanno imparato a conoscere per l’accesso al cashback. “Nel caso in cui il bando di concorso preveda la possibilità di svolgimento di prove preselettive e scritte in modalità telematica - si legge nella delibera - in presenza di condizioni particolari che ne impediscano lo svolgimento in presenza, l’amministrazione, valutata l’urgenza del fabbisogno di personale connessa alla procedura e tenuto conto del numero dei candidati ammessi, provvederà all’affidamento del servizio a una ditta esterna in possesso dei requisiti necessari, nel rispetto delle normative. La ditta - viene evidenziato - dovrà occuparsi della messa a disposizione di apposite piattaforme dedicate ai processi di identificazxione, di controllo e di erogazione della prova; della gestione delle attività di assistenza tecnica, a partire dalla verifica dei requisiti previsti dalla piattaforma a cura del candidato”. L’assessore Luca Merli spiega che, per l’espletamento dei concorsi, verrà seguita la calendarizzazione che era stata fissata. “Il 2021 probabilmente ripartirà dal concorso per vigili urbani che era stato bloccato”, evidenzia Merli. Altre selezioni aperte sono quelle per dirigenti di area tecnica, operai di cantiere, messi comunali. I nuovi ingressi andranno ad integrare diverse aree dell’ente pubblico e garantiranno il turnover del personale, a fronte dei pensionamenti di diversi dipendenti. Oltre ad inserire le nuove risorse, il Comune di Perugia provvederà anche ad effettuare progressioni di carriera e passaggi da tempo pieno a tempo parziale per una parte del personale già in essere.