Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Terni, maltrattamenti in famiglia: anziana aggredita dal convivente di 88 anni

In un capanno attiguo all'abitazione della coppia, in via San Liberato, i militari hanno trovato nascosto anche un fucile con delle cartucce

  • a
  • a
  • a

Le vessazioni duravano da anni, a quanto lei stessa ha rivelato, ed alla fine non ce l'ha fatta più ed ha chiamato i carabinieri. L'ennesimo caso di un marito/compagno padre padrone nei confronti di una donna stavolta ha una particolarità: i protagonisti della vicenda hanno entrambi 88 anni.

A porre fine ai maltrattamenti è stata, per l'appunto, la denuncia dell'anziana donna, che si è rivolta al 112 dell'Arma raccontando l'ultima aggressione subita dal convivente, come detto tutti e due della classe 1932. I carabinieri sono così intervenuti in via San Liberatore ed hanno raccolto la disperata denuncia dell'anziana, che ha raccontato di essere sottoposta dall’uomo, oramai da anni, a ripetuti atti vessatori e minacce.

Nel corso dell’intervento, in un capanno adiacente l'abitazione, nascoste nel tubo di una stufa, i carabinieri hanno trovato una doppietta calibro 12 e numerose cartucce di vario calibro. L'arma non è risultata essere mai essere stata denunciata ed è quindi scattato il sequestro, insieme alle munizioni.

Nei confronti dell'uomo 88enne, sono così scattate le denunce a piede libero per maltrattamenti in famiglia e detenzione abusiva di armi e munizioni.