Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Tre maxi botti a Marsciano, danni ingenti

  • a
  • a
  • a

Un semaforo e un box autovelox distrutti da due esplosioni e una terza che si è verificata in pieno centro storico a Marsciano. È successo tutto durante la notte  tra mercoledì 30 e giovedì 31 dicembre e le cause non sembrano certo accidentali. È probabile che a generare gli scoppi siano stati degli ordigni improvvisati, i cui resti, nel caso del botto che si è verificato nella parte vecchia del centro di Marsciano, sono arrivati fino al terrazzo di un’abitazione. Il box autovelox andato distrutto è quello lungo la strada provinciale 375 all’altezza della frazione di Schiavo. Il semaforo in questione è invece quello a ridosso del ponte che conduce alla frazione di Morcella, che regola la circolazione dei veicoli, in quel tratto ad un unico senso di marcia. Sul posto è intervenuta la polizia municipale per i rilievi, che sono ancora in corso.