Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Artigianato e innovazione made in Umbria nelle 53 statue monumentali nel Presepe di San Francesco

  • a
  • a
  • a

Il fascino del presepe monumentale e delle proiezioni video che arricchiscono di significati il Natale di Assisi , una delle culle della cristianità, rivelano non solo la bellezza della città e del Sacro convento e la ricchezza del messaggio di San Francesco . Il presepe monumentale e le immagini proiettate sulle facciate dei principali monumenti di Assisi testimoniano anche la bravura e l'estro di tecnici e artigiani di aziende locali capaci di unire tradizione e innovazione. E 'il caso dell'Atmo di Bastia Umbra, che ha realizzato le 53 statue del Presepe di Francesco, nato dalla geniale intuizione di riprendere i personaggi del ciclo pittorico giottesco ospitati nella basilica e di modellarli in 3D per poi riprodurli una dimensione leggermente superiore a quella reale ..
“Abbiamo accettato questa sfida all'inizio appariva impossibile - dichiara Valerio Giombolini, direttore di Atmo - per i tempi ristretti che ci sono stati assegnati e che solo la forza e il coraggio di un team già molto affiatato ha potuto non solo cogliere ma anche vincere. Siamo molto orgogliosi di aver contribuito alla realizzazione di un progetto molto bello e pieno di valori e ringraziamo il Sacro Convento di Assisi di averci rinnovato la sua fiducia ”.
“E 'stato bello - aggiunge Edoardo Guarducci, coordinatore della produzione - vedere come le tecnologie digitali si siano mescolate a quelle ancora legate alla produzione artigianale. Dalla modellazione 3D alla robotica, dai lavori di falegnameria e quelli di decorazione pittorica, è stato un susseguirsi armonico di saperi antichi e contemporanei che ci hanno di giorno in giorno sempre più emozionato ”.