Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Concorsopoli, ammesse le intercettazioni anche contro Catiuscia Marini

  • a
  • a
  • a

Sono ammesse le intercettazioni anche relativamente alla posizione della ex presidente della Regione Umbria, Catiuscia Marini. Il giudice per l'udienza preliminare, Angela Avila, ha quindi rigettato l'eccezione sollevata dall'avvocato della ex governatrice, Nicola Pepe, che ne chiedeva l'esclusione. Marini venne intercettata con il trojan nel telefono cellulare di Emilio Duca. Una mattina a Palazzo Donini quando, secondo l'accusa, avrebbero parlato di come aiutare Anna Cataldi. Nell'udienza, ancora in corso, la ex presidente è stata interrogata per oltre tre ore. Poi si stanno susseguendo le discussioni delle difese. La sentenza del gip, inizialmente prevista per oggi, è stata rinviata a gennaio proprio perché la posizione di Catiuscia Marini, inizialmente stralciata, è stata riunificata al processo.