Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Terni, confermati i posti di lavoro fino a settembre 2021. Annunciati investimenti all'Ast per 20 milioni

Antonio Mosca
  • a
  • a
  • a

A Terni sindacati e azienda hanno raggiunto, nel corso della tarda serata di mercoledì 16 dicembre, una pre-intesa sul piano industriale dell’Ast. L'azienda di viale Brin ha confermato un milione di tonnellate di acciaio fuso e gli attuali livelli occupazionali fino al 30 settembre del 2021 con il reclutamento di almeno 17 lavoratori somministrati, usciti nel giugno scorso. Sono stati previsti 20 milioni di investimenti, sette dei quali per il completamento del progetto scorie. Verrà inoltre valutata l’eventualità di un nuovo premio di produzione mentre le uscite dei 31 impiegati saranno incentivate e su base volontaria. Il percorso avviato con la firma della pre-intesa si concluderà con un incontro al ministero dello Sviluppo Economico. Sindacati e delegati hanno espresso soddisfazione per l’intesa raggiunta.