Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Amazon sbarca in Umbria con il primo deposito: nell'area di Magione sono già iniziati i lavori

Alessandro Antonini
  • a
  • a
  • a

Sono già iniziati i lavori nell’area candidata ad ospitare il primo maxi deposito umbro di Amazon.
Il cantiere aperto si trova in un lotto industriale a Magione, proprio davanti all’autodromo.
Sono stati demoliti vecchi capannoni preesistenti in un’aera già vocata. Un progetto di recupero senza consumo ulteriore di suolo.
Si tratta di un’operazione che riguarda sette mila metri quadrati, per un magazzino coperto da cinque mila.
E’ già stato creato un piazzale per la logistica e sono state poste le fondamenta del prefabbricato che dovrà ospitare il deposito. 
Amazon avrebbe già siglato un pre accordo con Generale Prefabbricati per l’affitto a lungo termine di area e struttura. 
In attesa dell’ufficialità dello sbarco di Amazon in Umbria sono trapelati anche alcuni dettagli del piano di fattibilità: sono previsti 150 posti di lavoro diretti e altri 50 indiretti. 
Nel piano iniziale sono otto i punti nel cuore verde individuati dalla multinazionale americana per l’eventuale deposito. Dopo le prime verifiche sono ridotti a tre. Una è l'area a Bastia Umbra della Manini prefabbricati, che collabora da anni con Amazon: la ditta bastiola ha effettuato i lavori per i nuovi magazzini nel centro nord. L'altra area è quella di San Martino in campo, a Perugia, già opzionata da Ikea più di dieci anni fa. Ma non se ne è fatto niente. Alla fine la scelta è caduta nel comune di Magione. Che avrebbe dalla sua l’offerta economica più vantaggiosa sull'affitto. Non solo: non servono particolari iter autorizzativi, visto che l'area è già destinata ad attività produttive. Nel capoluogo invece servono varianti urbanistiche.
La zona è strategica anche per quanto riguarda i collegamenti stradali. Sono stati valutati diversi parametri: su tutti i tempi di percorrenza negli orari di punta rispetto alle destinazioni principali. Anche in questo caso Magione ha superato Perugia e Bastia Umbra.
Quello previsto è un magazzino di prossimità, dell'ultimo miglio (last mile), utile alla consegna rapida in sei ore dei prodotti Amazon prime. Attualmente questo servizio è svolto dal deposito di Fiano Romano
L'estate scorsa è stata ventilata l'ipotesi di Fabriano, quasi al confine tra Umbria e Marche. Adesso l'opzione su Magione.
Non c’è un programma ben preciso, ma i lavori dovrebbero essere completati entro l’estate, stando alle previsioni dei tecnici.