Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Perugia, accordo per il contratto integrativo, aumenti negli stipendi di 960 dipendenti del Comune

Marina Rosati
  • a
  • a
  • a

Passa l’ipotesi di contratto integrativo al Comune di Perugia. Un’ipotesi che vale 4,5 milioni l’anno e va interessare le buste paghe dei circa 960 dipendenti comunali. Dopo una lunga trattativa le sigle sindacati hanno definito con l’assessore al Personale, Luca Merli, la bozza per il rinnovo del contratto collettivo integrativo scaduto da metà del 2018. Un risultato “eccezionale” per lo stesso Merli al quale va il plauso della Cgil per l’impegno profuso e che si inserisce in un momento comunque difficile dei dipendenti pubblici che, a livello nazionale, hanno proclamato lo sciopero generale per mercoledì prossimo. “Nonostante le difficoltà delle ultime settimane e il tentativo di altre sigle di stralciare soltanto alcuni argomenti - aggiungono congiuntamente le tre categorie di Fp-Cgil, Cisl-Fp e Uil-Fpl - siamo riusciti a definire un accordo complessivo, riconoscendo l’avvio di un nuovo ciclo di progressioni orizzontali e la valorizzazione delle varie indennità collegate a disagi, rischi e responsabilità.