Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Perugia, ok all'unità cinofila alla polizia locale. La giunta approva la proposta della Lega

  • a
  • a
  • a

Ok all’unità cinofila per la polizia locale. Lo ha stabilito ieir la giunta comunale. “L’unità cinofila rappresenta un rafforzamento dell’attività di controllo del territorio attuata con successo, in questi anni, dalla Polizia Locale. –ha spiegato l’assessore alla sicurezza, Luca Merli- Soprattutto, avrà un ruolo importante per quanto riguarda la prevenzione e repressione dello spaccio di sostanze stupefacenti davanti alle scuole, oltre che in tutti quei servizi in cui le capacità operative del cane possono essere valorizzate, al fine di garantire e preservare la sicurezza urbana. Siamo certi –ha concluso l’assessore- che contribuirà ad aumentare il senso di sicurezza percepita dai nostri cittadini”.
La Giunta ha approvato contestualmente anche il regolamento per il funzionamento dell’unità cinofila, che sarà composta da un agente conduttore e dal cane addestrato, oltre a un responsabile dell’Unità, con il compito, tra gli altri, di vigilare sul funzionamento e l’impiego della stessa, sul rispetto e l’assistenza all’animale. Il conduttore, dal canto suo, avrà il compito di prendersi cura del cane, oltre che di valorizzarlo in base agli impieghi stabiliti. Conduttore e cane, potranno effettuare percorsi di formazione e addestramento, se e quando lo si ritenga necessario, secondo i più moderni protocolli. La creazione di un’unità cinofila della Polizia Locale era stata proposta dal gruppo consiliare Lega – Salvini per Perugia, con un ordine del giorno approvato lo scorso 30 novembre dal Consiglio comunale.