Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Truffa dell'asfalto in Umbria, denunciati tre irlandesi

Sull'episodio indaga la polizia

  • a
  • a
  • a

Tre irlandesi di 19, 31 e 57 anni sono stati denunciati per truffa in concorso dagli agenti dell'ufficio Prevenzione generale e soccorso pubblico della questura di Perugia diretto dal commissario Monica Corneli al termine di un'indagine avviata sulla scorta di una segnalazione al 113 di un cittadino. La truffa, relativa all'asfaltatura delle aree di pertinenza di piccole aziende , prendeva il via con i tre irlandesi che si presentavano alle vittime proponendo il lavoro a 10 euro al metro quadrato, più della metà rispetto al prezzo del mercato, e garantiti il ​​Rilascio di regolare fattura cartacea ed elettronica successivamente mai recapitata. L ' asfalto impiegato, in realtà, si rivelava di pessima qualità.
Uno dei clienti, insospettito sia dai modi di vendita che dall'offerta stessa, ha effettuato sul web una verifica sull'eventuale truffa e, trovati i riscontri che cercava, è riuscito a non cadere nel tranello ea segnalare l'accaduto al 113: giunti sul posto, gli agenti hanno intercettato l'autovettura dei truffatori che, nel corso del controllo, cercavano di far credere di non parlare in italiano mentre nei propri contatti con la vittima parlavano correntemente la nostra lingua. A bordo dell'auto sono state trovate anche fotocopie di due assegni rilasciati dai titolari, truffati, di altre due differenti ditte del Perugino.Uno dei tre irlandesi aveva anche una patente di guida contraffatta, mentre l'auto dei truffatori, con targa francese, è risultata anche sprovvista di copertura assicurativa.