Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Umbria, incidenti stradali: Terni-Rieti e il raccordo Perugia-Bettolle le strade più a rischio

  • a
  • a
  • a

La Terni-Rieti, il raccordo Perugia-Bettolle e la Centrale Umbra sul podio delle strade più pericolose della regione. E’ quanto emerge dallo studio realizzato da Aci e Istat sugli incidenti stradali 2019 che analizza i 36.526 sinistri avvenuti nei 55.000 chilometri di strade della rete viaria principale del Paese. I numeri relativi all’Umbria evidenziano un calo del numero degli incidenti rispetto all’anno precedente e allo stesso tempo un incremento di quelli mortali. Nel 2019, infatti, sono stati 2.306 gli incidenti stradali di cui 1.682 nella provincia di Perugia e 624 in quella di Terni. L’anno precedente erano stati, complessivamente, 79 in più. I sinistri con esito mortale, tuttavia, sono stati 50, sette in più rispetto al 2018. 
Le strade urbane si confermano a maggiore rischio incidenti a causa della elevata quantità di traffico anche se poi quelli con conseguenze più serie si registrano nelle principali strade extraurbane. Sulla Terni-Rieti l’indice di incidentalità (numero di incidenti per chilometro) è di 2.7, sul raccordo Perugia-Bettolle di 1.52 e sulla statale 75-Centrale Umbra di 1.49. La media nazionale, sulle strade extraurbane, è di 0.6.