Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Covid, nuovo Dpcm dal 4 dicembre: shopping, centri commerciali, bar e ristoranti, coprifuoco, sport, sci. Le ipotesi del governo

Marianna Castelli
  • a
  • a
  • a

Continuano a filtrare indiscrezioni su come sarà il nuovo Dpcm per le feste di Natale. I numeri della pandemia sembrano iniziare a dare qualche segnale positivo, seppur ancora molto timido, e il governo non vuole commettere ancora una volta l'errore della scorsa estate, quello di allentare la tensione. Significherebbe una nuova devastante ondata di Covid 19. Il nuovo Dpcm entrerà in vigore dal 4 dicembre, quando Piemonte e Lombardia potrebbero ottenere la fascia arancione e altre regioni quella gialla. Il governo potrebbe decidere di ampliare l'orario di apertura dei negozi per cercare di diluire le presenze e ridurre al massimo gli assembramenti, potrebbe arrivare anche ad una fascia 9-22. I centri commerciali dovrebbero essere aperti anche nei festivi. Per bar, ristoranti e pasticcerie c'è l'ipotesi dell'obbligo della mascherina quando non si mangia, della riduzione a quattro dei posti a tavola, del mantenimento obbligatorio di un metro di distanza. Per il coprifuoco probabile la concessione di rientrare alle 23 o anche alle 24. Più complessa la discussione sullo spostamento da regione a regione, il governo vorrebbe mantenere il divieto, per evitare il forte rischio di innescare un ulteriore aumento dei contagi. Ancora chiuse palestre ed impianti sportivi, vietati gli sport da contatto e quasi certamente stazioni sciistiche ferme. Ma siamo solo all'inizio di un confronto che si annuncia intenso e complesso. Non solo all'interno del governo, ma anche tra l'esecutivo, le regioni e i sindaci.