Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Perugia, maxi controlli anti Covid in centro: multati due uomini in giro dopo le 22

  • a
  • a
  • a

Due verbali fatti giovedì sera sono le uniche contestazioni effettuate, al momento, dalle forze di polizia di Perugia, nell’ambito dei controlli disposti per il rispetto delle prescrizioni legate all’emergenza Coronavirus. Secondo quanto emerge, si tratta di due persone fermate dagli agenti della polizia locale dopo le 22, orario massimo per potersi spostare all’interno del proprio comune di residenza con un valido motivo. Per entrambi è scattata la multa. Uno è risultato residente in un altro comune e, come l’altro, era ancora in giro senza una giustificazione reale, alla luce delle ultime restrizioni. Per tutti gli altri controlli effettuati, nei parchi o in varie zone sia dell’acropoli che della periferia, per evitare gli assembramenti, non sono state registrate criticità. Almeno fino a ieri sera all’ora di cena. Questo infatti è il primo week-end che l’Umbria si appresta a vivere in zona arancione, e in cui, nelle città capoluogo di provincia ci sono anche ulteriori restrizioni legate ad alcuni luoghi. A Perugia, ad esempio, per evitare gli assembramenti, il sindaco, Andrea Romizi, ha transennato le scalette della cattedrale e quelle di Palazzo dei Priori.