Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Emergenza Covid in Umbria, trasferito primo paziente nell'ospedale militare. Via ai lavori per la tenda Croce rossa da 24 posti

Esplora:

Alessandro Antonini
  • a
  • a
  • a

E’ un paziente Covid di 65 anni, degente dell’ospedale di Perugia, paucisintomatico, il primo malato assistito nell’ospedale da campo dell’esercito. Il trasferimento è avvenuto giovedì 12 novembre alle 15, alla presenza dei vertici militari e dell’azienda ospedaliera. L’ospedale militare mette a disposizione 37 posti, di cui tre di terapia sub intensiva. 
All’ospedale di Terni sono stati eseguiti i lavori logistici per l’arrivo della maxi tenda da 24 posti letto della Croce rossa. E’ stata sbancata un’aiuola in cemento nel parcheggio adiacente al nosocomio e sono stati fatti lavori sulla fognatura. La struttura mobile della Cri destinata all’Umbria è la seconda in Italia ad essere montata per l’emergenza Covid dopo quella di Nuoro. E’ una tenda a biostabilizzazione negativa che conta 20 posti ampliabili fino a 24. L’arrivo è previsto per oggi a pranzo. Due i giorni previsti per montarlo. Lunedì, salvo intoppi, dovrebbe essere pronto. Sono due dei tasselli previsti dal piano di salvaguardia, che dovrebbe passare in giunta lunedì, dopo lo slittamento di mercoledì. Tra le strutture da riconvertire vagliate, quella dove si punta ad intervenire in tempi più rapidi è l’ex clinica di Porta Sole in centro a Perugia. Sono ipotizzabili - dopo un lavoro di potenziamento del sistema di ossigeno- 10 terapie intensive e altri 20 posti letto generalisti.