Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Emergenza Covid in Umbria, giunta Tesei decide per la proroga di una settimana della didattica a distanza alle scuole medie

Esplora:

Ale.Ant.
  • a
  • a
  • a

Didattica a distanza per le scuole medie almeno per un'altra settimana. Decisa la proroga di sette giorni dell'ordinanza regionale dell'Umbria in scadenza il 14 novembre. E' quanto deciso dalla giunta di Palazzo Donini, che ha varato anche un pacchetto di incentivi per le famiglie da quattro milioni di euro proprio per sostenere i costi della "dad".  L'ordinanza, che scade il 14 novembre, sarà prorogata per altri sette giorni. Alla scadenza dei quali verrà fatta una valutazione dei dati epidemiologici del momento, per decidere se prorogare ancora o farla decadere. In questo ultimo caso, stando le attuali restrizioni decise su base nazionale, gli studenti umbri del primo ciclo didattico potranno tornare in classe. Una proroga di "almeno una settimana", ha annunciato la governatrice, Donatella Tesei, a Umbria tv. Il cuore verde, pur essendo passato da zona a gialla a zona arancione, non aveva prima e non ha ora obblighi di didattica a distanza per le scuole medie. E' stato un provvedimento regionale più restrittivo rispetto alle norme nazionali ad imporlo.. Si tratta dell'ordinanza 69 del 30 ottobre scorso, in base alla quale - recita l'articolo 1 -  A decorrere dal 3 novembre 2020 e fino al 14 novembre 2020 le attività delle scuole secondarie di primo e secondo grado statali e paritarie sono realizzate attraverso la didattica a distanza riservando alle attività in presenza esclusivamente i laboratori, ove previsti dai rispettivi ordinamenti del ciclo didattico, e la frequenza degli alunni con bisogni educativi speciali".