Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Città di Castello: litiga con i genitori e scappa di casa, ore di angoscia per un adolescente

  • a
  • a
  • a

Una lite tra i genitori e il loro figlio minore con quest’ultimo che decide di uscire da casa e non farvi rientro, facendo perdere le proprie tracce. In sintesi è stato questo il racconto fatto dai genitori del ragazzino 15enne al personale del commissariato di Città di Castello. Gli agenti della volante, dopo essere stati allertati dalla centrale operativa e coordinati dal dirigente vice questore Michele Santoro, hanno iniziato a setacciare il territorio e dopo alcune ore di ricerche il personale della volante ha individuato il giovane, che stava camminando lungo i tornanti della strada Apecchiese vicino al santuario di Belvedere. Non ha opposto resistenza, ha seguito subito il personale della polizia che lo ha portato in commissariato, dove ad attenderlo c’erano i genitori.