Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Università di Perugia, mancano i soldi dal bilancio dell'ospedale veterinario

  • a
  • a
  • a

C’è un ammanco di migliaia di euro nel rendiconto di bilancio dell'ospedale veterinario universitario di Perugia. Il disallineamento, tra fatture e depositi, è ancora da quantificare e si riferisce alla contabilità del biennio 2018/19. Al momento le verifiche sono ancora in atto ma entro pochi giorni si dovrebbe conoscere la cifra esatta. A riscontrare il fatto sarebbe stato il servizio tesoreria dell'Università di Perugia proprio nelle verifiche di fine anno. La segnalazione del mancato incasso è quindi salita di carica in carica fino ad arrivare ai vertici di palazzo Murena. Il rettore Maurizio Oliviero avrebbe quindi dato disposizione di portare avanti ulteriori accertamenti per poi trasmettere tutto alle autorità competenti. In base all'acquisizione di elementi certi e probanti il caso sarà anche esposto in consiglio di amministrazione e in senato accademico. Anche in relazione a questo iter complesso che va seguito, fino ad ora dall'ateneo non è arrivata ancora una risposta ufficiale. Sia il rettore Oliviero che il direttore del dipartimento di veterinaria, Fabrizio Rueca, entrambi contattati dal Corriere, chiedono dunque tempo perché gli elementi devono essere attentamente riscontrati, vagliati e riferiti. Si sottolinea solamente, con soddisfazione, che è stato proprio il controllo attento da parte degli uffici dell’ateneo a far emergere in tempi rapidi quanto stava accadendo.