Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Droga: marijuana e hashish da Terni, eroina e cocaina da Roma per rifornire il mercato di Narni e Amelia

I carabinieri della Compagnia amerina in un mese hanno sequestrato oltre sei etti di sostanze stupefacenti

  • a
  • a
  • a

Droghe leggere, come marijuana e hashish, provenienti dal capoluogo, cioè Terni; per quelle pesanti, invece, tipo eroina e cocaina, ci si va a rifornire direttamente a Roma.

Sono le indicazioni sulla provenienza degli stupefacenti nel territorio di competenza rese note dalla Compagnia carabinieri di Amelia, che conta dodici comuni, con dieci comandi stazioni dell’Arma, che arrivano dalla stessa Compagnia amerina, nel tracciare un bilancio dell’attività del mese di ottobre 2020.

Solo ad ottobre 2020, infatti, in otto distinte operazioni antidroga, sono state denunciate a piede libero cinque persone, sequestrati 623,9 grammi di marijuana e 12,10 grammi di cocaina e un grammo e mezzo di hashish. Sono stati sequestrati inoltre 115 euro, ritenuti provento dell’attività di spaccio.

Le zone maggiormente vigilate dai carabinieri, oltre ad Amelia, comprendono lo scalo di Narni ed il centro storico della stessa città della Corsa all’Anello, anche in ragione della maggiore presenza di potenziali clienti, la cui età media varia dai sedici ai venticinque anni, non escludendo però anche le fasce d’età prossime ai cinquanta anni, soprattutto per quanto riguarda la cocaina.

I tragici fatti di cronaca, che hanno visto coinvolti anche ragazzi giovanissimi, sia a Terni che, da ultimo, proprio ad Amelia, hanno dato ulteriore impulso al controllo dei territori, da parte dei carabinieri e delle altre forze di polizia, contro la diffusione e l’uso di sostanze stupefacenti.