Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Terni, ok al marchio europeo per il pampepato. Accolte le richieste dei produttori

  • a
  • a
  • a

Da oggi, venerdì 23 ottobre, il pampepato di Terni, il prodotto senza dubbio più identitario del territorio, è inserito come Igp nel registro europeo delle Indicazioni geografiche protette. L'iter per il riconoscimento dell’Indicazione geografica protetta, fino alla pubblicazione sulla gazzetta ufficiale europea, è andato avanti ad un ritmo molto sostenuto rispetto agli standard, segno che le caratteristiche di unicità e tipicità del prodotto sono indiscutibili ed evidenti. Tutto era partito tre anni fa quando si era costituito alla Camera di commercio di Terni il gruppo “Produttori pampepato di Terni”, al quale hanno aderito oltre 40 imprese tra forni, pasticcerie e produttori di materie prime locali. “Esprimiamo grande soddisfazione per questo risultato – afferma la dottoressa Giuliana Piandoro, segretario generale dell’ente camerale – che è importante non solo per i produttori che fanno parte del gruppo proponente, ma per tutto il territorio e che dimostra che quando ci si muove uniti verso un obiettivo, anche le mete più ambiziose si possono raggiungere a beneficio di tutti”. Grande soddisfazione è stata espressa anche da Confartigianato Imprese Terni e da Coldiretti Terni.