Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Terni, maltrattamenti in famiglia: entra a casa della ex moglie e rompe tutto

  • a
  • a
  • a

Momenti di grande paura, la sera di mercoledì 21 ottobre 2020, all'interno di un'abitazione, a Terni, dove la polizia di Stato - attraverso la squadra Volante - è dovuta intervenire perché un uomo stava dando in escandescenze. All'arrivo degli agenti, è stato possibile ricostruire il fatto che ha portato l'autorità giudiziaria ad assumere provvedimenti nei confronti del soggetto, un uomo di Terni.

Secondo quanto ricostruito dalla questura, quest'ultimo si è presentato presso l'abitazione dove l'ex moglie, da cui si è separato, vive con i figli della coppia. L'uomo non avrebbe mai accettato, almeno sin qui, l’idea della separazione e mercoledì sera, utilizzando una banale scusa, è riuscito ad entrare nell’appartamento. Una volta dentro, ha dato pesantemente in escandescenze. Come una furia ha iniziato ad urlare, contro l'ex moglie, ed a rompere tutto ciò che gli capitava a tiro, in particolare piatti e suppellettili.

Scene pesanti, purtroppo messe in atto anche di fronte ai figli della coppia, comprensibilmente spaventati dalla furia del padre. Quando gli agenti sono giunti sul posto, non è stato semplice riportare l'uomo alla calma, ed anzi inizialmente ha proseguito nonostante l'intervento della polizia. Alla fine è stato ricondotto a più miti consigli e, quando la situazione lo ha consentito, gli agenti operanti hanno proceduto agli accertamenti di rito. Attività che si è conclusa con l'emissione, da parte della procura di Terni, di due provvedimenti: l'allontanamento d'urgenza dall'abitazione familiare ed il divieto, per il momento, di avvicinarsi alla stessa, ai familiari ed ai luoghi abitualmente frequentati da quest’ultimi.