Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Orvieto, una classe della scuola media Signorelli in quarantena. Positivi in aumento a Castel Giorgio e Allerona

Stessa misura preventiva adottata anche per una sezione di Ciconia, con relativa attivazione della didattica a distanza

Davide Pompei
  • a
  • a
  • a

Dieci giorni di quarantena per una classe della scuola media “Luca Signorelli”, di Orvieto, in provincia di Terni, dove sono stati invitati a rimanere a casa anche i docenti che hanno avuto contatti con un alunno risultato positivo al Covid 19. Si trovano tutti in isolamento fiduciario domiciliare nelle rispettive abitazioni. Il ritorno in classe dovrebbe avvenire non prima di martedì 27 ottobre 2020.

La decisione è stata presa dall'Usl Umbria 2 d'intesa con la direzione dell'Istituto comprensivo Orvieto-Baschi. La stessa misura preventiva è stata adottata anche da una classe di Ciconia con relativa attivazione della didattica a distanza. Intanto nella mattinata di martedì 20 ottobre a Castel Giorgio si sono registrati due nuovi casi di positività. A dare conferma al sindaco, Andrea Garbini, sono stati gli uffici dell'azienda sanitaria. Il primo cittadino ha attivato tutte le procedure di isolamento contumaciale e la messa in quarantena dei familiari e delle persone che hanno avuto contatto con i cittadini positivi. “Ho raggiunto telefonicamente questi ultimi – riferisce – e non lamentano particolari problematiche. Invito tutti al rispetto dei Dpcm e delle ordinanze della Regione reperibili presso i canali istituzionali di riferimento”.

Non va meglio ad Allerona dove sale ad otto il numero dei contagiati. Sei quelli comunicati ieri. Presentano tutti sintomi lievi e sono seguiti dai servizi sanitari territoriali dell'Usl Umbria 2, dal medico curante e dalla Usca. Sono riconducibili a casi segnalati nei giorni scorsi e circoscritti all’ambito familiare. È in corso l’indagine epidemiologica per ricostruire la mappa dei contatti che saranno posti in isolamento fiduciario in attesa di tampone. Per tutti e sei i soggetti il sindaco, Sauro Basili, ha firmato un’ordinanza di isolamento contumaciale domiciliare.