Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Perugia, ladro d'auto arrestato dopo un lungo inseguimento a piedi in centro storico: aveva coltello e martello

Esplora:

  • a
  • a
  • a

Gli agenti del posto fisso di polizia di via Bartolo, in centro a Perugia, hanno arrestato un tunisino di 44 anni dopo un inseguimento  a piedi da film poliziesco. Due agenti in pattuglia a piedi  sono stati allertati dalla richiesta di aiuto di un uomo testimone di un furto all’interno del proprio furgone. Gli agenti allertati dalle parole della vittima sono riusciti a individuare l'uomo che si allontanava dalla zona correndo forsennatamente verso piazza Piccinino. E' iniziato quindi un inseguimento appiedato a ritmi serrati.  I poliziotti, conoscitori della fitta rete di vie di quell'area del centro, sono riusciti con non poca fatica, affrontando saliscendi continui e tratti in forte salita, ad attuare una manovra di chiusura della fuga del fuggitivo riuscendo ad interromperne la corsa. Uno avanti e uno dietro: senza via di fuga. Durante l'inseguimento gli agenti sono riusciti a vedere il soggetto fermarsi un attimo un po’ per il forte affanno ma soprattutto per rovistare all’interno del borsello appena rubato all’interno del furgone della vittima. Il ladro identificato come un cittadino tunisino senza fissa dimora, irregolare sul territorio nazionale e con a carico numerosi precedenti  anche per reati specifici, è stato arrestato e portato in questura. Aveva nascosto nei pantaloni un martelletto frangi vetro, mentre nello zaino aveva un coltello della lunghezza di circa 18 cm. Gli agenti sono riusciti a recuperare anche il borsello sottratto alla vittima, con dentro soldi e effetti personali. Si è tenuta anche l’udienza di convalida: arresto confermato, a gennaio udienza per il giudizio.