Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Terni, in carcere 45enne condannato per reati a sfondo sessuale con minorenni

I carabinieri della stazione di Papigno hanno dato esecuzione all'ordinanza di carcerazione. I fatti risalgono al 2015-2016 e l'indagine era stata condotta dalla squadra mobile

  • a
  • a
  • a

Svariati precedenti per reati sessuali, legati purtroppo anche ad atti consumati, con minorenni. Con tanto di condanne e residui di pena da scontare. Sono proprio tre anni e sei mesi di reclusione, rimasti da una di queste sentenze, ad aver portato in carcere il 45enne ternano V.T., il cui ordine di carcerazione è stato eseguito lunedì dai carabinieri del comando stazione di Papigno.

L’uomo si trovava ristretto ai domiciliari nella sua abitazione. L'indagine relativa ai reati sessuali risale al biennio 2015/2016 ed era stata condotta dagli agenti della squadra mobile di Terni che avevano fatto emergere un quadro raccapricciante, fatto anche di atti sessuali con minorenni adescati dal soggetto. Fatti avvenuti nel ternano ma anche, come nell'ultimo procedimento penale che lo aveva visto coinvolto, in provincia di Perugia.

Il 45enne, negli anni scorsi, era anche finito nei guai, insieme ad altri, per l'utilizzo di materiali - come lampeggianti blu, palette, divise - normalmente in uso alle forze di polizia ed alla protezione civile. Fatti, risalenti al 2009, accompagnati anche da servizi di pattugliamento ritenuti “abusivi” dall'autorità giudiziaria. Da qui il processo che ne era scaturito.