Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Operazione Strade sicure, a Fontivegge controlli insieme all'Esercito. Rimpatriato tunisino irregolare

  • a
  • a
  • a

Controlli potenziati a Fontivegge grazie alla sinergia tra le forze dell'ordine e l'Esercito italiano impegnato nell'operazione Strade sicure in cui anche Perugia rientra. .

 Nei giorni scorsi il questore Antonio Sbordone ha incontrato il nuovo comandante Umbria-Marche della Task Force 3 - Operazione Strade sicure, di stanza operativa presso il Centro di Selezione dell'Esercito di Foligno., il colonnello Emilio Giglio.

      Il questore Sbordone ha evidenziato come l'incontri rappresenti una conferma alle buone prassi collaborative in un perfetto gioco di squadra per il bene comune.

E’ dello scorso week end una operazione nata dal lavoro in team del reparto volanti e dei militari dell’Esercito attraverso la quale è stato possibile avviare un’indagine a carico di un cittadino 44enne di origini tunisine, irregolare sul territorio nazionale.

       Durante il preposto servizio la pattuglia militare provvedeva, nella zona della stazione di Fontivegge, all’identificazione del cittadino tunisino sul quale è risultato gravare un ordine del Questore. Controlli incrociati con l'ausilio della squadra volante hanno permesso di scoprire che l'uomo, al  momento privo di documenti, aveva precedenti per reati inerenti la detenzione e lo spaccio di sostanze stupefacenti e  un divieto di dimora nel Comune di Perugia.