Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Terni: lite per il parcheggio, minaccia il rivale con un coltello di 20 centimetri

La moglie di uno dei contendenti interviene per placare gli animi, cade e resta ferita. I carabinieri denunciano un 27enne per minaccia aggravata

  • a
  • a
  • a

Una banale lite per un parcheggio finita nel peggiore dei modi, con una donna rimasta ferita e una denuncia per minaccia aggravata.

E' successo nel pomeriggio di giovedì 1 ottobre 2020 a Terni, in via San Lucio, protagonisti un ternano di 27 anni e un marocchino di 35. A quanto ricostruito dai carabinieri del comando stazione di Collescipoli, i due hanno iniziato a discutere per chi avesse diritto a lasciare la macchina nel parcheggio. La tensione si è alzata in modo esponenziale fino a quando il giovane ternano ha estratto un coltello da cucina di 20 centimetri di lunghezza.

A quel punto la moglie del marocchino, una venezuelana anche lei 35enne, è intervenuto per cercare di placare gli animi, ma nella concitazione ha perso l'equilibrio ed è rimasta ferita al braccio. E' stata soccorsa da un'ambulanza del 118 che l'ha accompagnata in ospedale. L'epilogo della vicenda, come detto, è stato che per il 27enne è scattata la denuncia a piede libero , da parte dei carabinieri, per minaccia aggravata.