Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Perugia,giovane minacciato col coltello e rapinato in centro: fermato tunisino, si cerca il complice

La vittima è un diciannovenne perugino che sta rientrando a casa dopo una serata con gli amici

  • a
  • a
  • a

I carabinieri della compagnia di Perugia hanno rintracciato e sottoposto a fermo per il reato di rapina in concorso un tunisino di 29 anni, senza fissa dimora, disoccupato e con precedenti di polizia Secondo quanto emerso da accurate indagini, l'uomo avrebbe rapinato un ragazzo perugino di 19 anni tra i vicoli del centro storico nella notte di sabato 19 settembre. In particolare, il ragazzo stava facendo rientro a casa dopo una serata con gli amici quando è stato afferrato alle spalle e immobilizzato da un individuo non ancora identificato mentre il complice - il 29enne tunisino che è in stato di fermo - gli aveva sferrato due schiaffi in viso e, puntandogli contro un coltello, lo aveva costretto a consegnargli il cellulare e il denaro che aveva in tasca, più o meno dieci euro. I due balordi erano quindi riusciti a darsi alla fuga. I carabinieri sono riusciti a identificarne uno che è stato portato in carcere dove ora si trova a disposizione dell'autorità giudiziaria.