Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Terni: ospedale Santa Maria, deliberate 68 nuove assunzioni

Previste anche 33 uscite, tra dimissioni e prepensionamenti. Entro ottobre 2020 saranno 35 le nuove unità che prenderanno servizio

  • a
  • a
  • a

Sessantotto le assunzioni deliberate che, considerate 33 cessazioni per pensionamenti e dimissioni, portano a 35 le nuove unità in servizio entro ottobre 2020. E altre 6 se ne ne stanno per aggiungere: 1 medico otorinolaringoiatra, 1 medico  di medicina interna e 1 di cardiologo e, per emergenza Covid, 1 anestesista rianimatore a prestazione professionale, 1 fisiatra ed 1 medico di igiene ed epidemiologia.

E' la situazione relativa agli organici dell'azienda ospedaliera Santa Maria di Terni, sotto la direzione del commissario straordinario, Pasquale Chiarelli

“Tra le 68 nuove assunzioni – spiega la direzione aziendale – rientrano 16 medici aggiuntivi che determinano un aumento della forza effettiva in particolare nelle aree di malattie infettive, malattie dell'apparato respiratorio, nefrologia, otorinolaringoiatria, medicina interna e  gastroenterologia,  15 operatori sociosanitari e 8 tecnici di laboratorio, di cui due a prestazione professionale per emergenza Covid 19. Inoltre entro ottobre saranno stati stabilizzati, con passaggio da tempo determinato a indeterminato,  21 unità di cui 4 medici e 13 infermieri, 1 dietista, 2 tecnici di radiologia e 1 operatore socio sanitario. E come da accordi con la Regione Umbria e le organizzazioni sindacali di categoria, proseguendo il processo avviato dalla precedente direzione, entro la fine anno saranno stabilizzate altre 10 unità: 9 infermieri e 1 ostetrica”.

Per quanto riguarda le professioni sanitarie si stanno portando avanti alcune procedure concorsuali già avviate e altre stanno per essere indette. La più importante è sicuramente la procedura congiunta con la Usl Umbria 2, le cui prove selettive si sono appena svolte, per l’assunzione a tempo indeterminato di 324  infermieri di cui 107 destinati all’ospedale di Terni (contro i 27 originariamente previsti). Inoltre a breve una nuova procedura congiunta sta per essere indetta dal Santa Maria per reclutare tecnici sanitari di radiologia medica.